Festeggia i traguardi

Nel corso degli anni, è capitato a tutti di raggiungere successi ed obiettivi, gli stessi che ci sembravano lontani, e che grazie a sacrificio, costanza e bravura, si sono trasformati in piacevoli realtà.
Eppure sono poche le occasioni utili per festeggiare il raggiungimento di un traguardo, data anche la radicata convinzione che il raggiungimento di un obiettivo sia pratica comune, attività standard che presto o tardi tutti porteranno a compimento. Spesso l’euforia iniziale generata da un traguardo, è destinata a spegnersi in fretta, dominata e placata dal senso di inadeguatezza, e dalla voglia incessante di raggiungere un piano ancora più alto.
Si danno per scontati quindi compleanni, anniversari, promozioni aziendali, progetti conclusi, contratti firmati e così via.

Tuttavia è opportuno tener conto che celebrare il raggiungimento di un obiettivo è essenziale e positivo per la psiche umana. Celebrare un traguardo è senz’altro prendere consapevolezza di sé stessi, aumentando anche la propria autostima. Festeggiare è inoltre un modo per condividere la propria gioia con una o più persone, si darà maggiore attenzione al successo, piuttosto che ad un eventuale prossima disfatta, dissipando in sé stessi e negli altri, sentimenti di ottimismo e positività.
Nel festeggiare ci è permessa un’attenta analisi sull’obiettivo raggiunto, prendendo piena consapevolezza delle nostre capacità, e sviluppando la sana abitudine di celebrare dai più piccoli ai più grandi traguardi, fornendo una continua motivazione al raggiungimento di mete sempre più lontane e ostiche.
Festeggiare permette di cambiare radicalmente la visione della propria vita. Vivere in funzione di un obiettivo positivo, permette di godere il successo e i risultati, prendendo visione dell’intero percorso unitario. Sarà un percorso fatto di sforzi, energie, intraprendenza e molto altro. Prendere visione di tale pratica permetterà alla mente di reagire in maniera positiva alle situazioni future, uscendo dalla solita situazione di comfort zone, e arrivando a festeggiare qualcosa oltre il compleanno, per la celebrazione di sé stessi e l’avvento di una versione migliore del proprio io.
Per qualcuno festeggiare vorrà dire prendersi del tempo per sé stessi, per qualcun altro cenare nel posto più cool della città, fare shopping sfrenato, vivere un’esperienza estrema, ma in ogni caso, che tu sia lì fuori facendo bungee jumping o che sia in pantofole e pigiama soffiando su una candelina, è essenziale fare il meglio per sé stessi, in un’esperienza unica dove non c’è posto per il silenzio e la noia, e dove la parola d’ordine è solo una: cose belle.

M
E
N
U

H
O
M
E
C
O
N
D
I
V
I
D
I