Il cibo biologico

Le attività e i cibi green sono sempre di più un punto essenziale da cui ripartire. Fra le tante cose che possiamo fare per non venir meno a questa promessa, c'è senz’altro il dedicarci all’acquisto e al consumo dei cosiddetti cibi biologici.

I prodotti biologici sono alimenti ricavati da un processo che non inquina e non contamina la natura, senza, quindi, l’ausilio di additivi chimici o di sintesi. Inoltre la produzione di tali alimenti non sfrutta in maniera intensiva e pericolosa il terreno, né affatica il bestiame nel pieno rispetto dell’avvicendarsi delle stagioni, della rotazione dei terreni (maggese) e producendo prodotti la cui qualità finale viene sottoposta a controlli certificati.
È di vitale importanza, inoltre, poter ricostituire la vita di un tale alimento. La sua tracciabilità, infatti, permette di ricostruire come si è prodotta una tale cosa, dove si è prodotta, con quale tecnica.

Per riconoscere un prodotto biologico è opportuno fare caso ad alcune cose. Il prodotto bio, in genere, è venduto con un’etichetta esplicativa dove è indicato il dove, il come e il quando un prodotto è stato fatto. Non è da escludere, l’apposizione della sigla di provenienza, la sigla dell’ente certificatore e il codice dell’azienda e della partita specifica del prodotto. Per ultimo, di certo di maggiore riconoscibilità: un prodotto bio non è mai venduto in un contenitore di plastica o in un altro materiale di natura sintetica.

Al di là del fatto che i prodotti bio abbiano costi maggioritari, è opportuno tenere presente i benefici che essi apportano alla salute umana. Il cibo biologico è ricco di sostanze nutritive utili per i principali moti vitali. I prodotti bio, non usando deterrenti chimici, sono considerati di natura purista e di fatto rinforzano le difese immunitarie. Tali prodotti, inoltre sono validi alleati per l’effetto antiage delle persone più grandi. Con il loro consumo si accelerano le guarigioni, la rigenerazione di organi vitali, e si previene il deposito di sostanze chimiche nel corpo umano, accelerando lo smaltimento eventuale di quelle depositate in precedenza.
Il loro sapore certamente più saziante e godibile, permette quindi una riduzione drastica dello spreco delle materie prime, assicura la freschezza degli alimenti e permettono la realizzazione di piatti che si conservavano meno a lungo, ma che al palato custodiscono tutta la forza di un piatto unico.

M
E
N
U

H
O
M
E
C
O
N
D
I
V
I
D
I